Mercoledì, Maggio 24, 2017

La Psicoanalisi

La psicoanalisi è una modalità di cura psichica basata sull'esplorazione dei fattori inconsci (di cui le persone non sono consapevoli) che determinano taluni sintomi, comportamenti ed emozioni.

Questi fattori inconsci possono essere causa di condizioni stressanti e d’infelicità. A volte si manifestano come sintomi veri e propri, in altri casi determinano tratti di personalità problematici; difficoltà lavorative, affettive e relazionali; disturbi dell'umore o dell'autostima. La causa del malessere è determinata dunque da elementi patogeni inconsci e per questo motivo i consigli di parenti o amici, la lettura di libri d'auto-aiuto e altri tentativi del genere sono destinati a non dare un  sollievo duraturo.

La psicoanalisi, come metodo terapeutico,  si basa sulla teoria che riguarda i processi psichici inconsci e i loro rapporti con la coscienza, teoria  elaborata da Sigmund  Freud e in seguito sviluppata nel tempo da  numerosi analisti.

Il trattamento psicoanalitico è volto a rintracciare quali fattori inconsci influiscono sulle relazioni attuali e sulle loro modalità e, favorendone i collegamenti con le loro origini nella storia del soggetto, mostra come questi fattori agiscano e quali dinamiche psichiche li abbiano prodotti. Ciò  aiuta l'individuo a gestire meglio la propria realtà psichica e relazionale e a trasformarne l’assetto sintomatologico.

Nel corso di una psicoanalisi la relazione che si sviluppa con l’analista assume tratti che derivano dal "mondo interno" del paziente. Tale relazione permette sia all'analista che all'analizzato di condividere un'esperienza esplorativa intensa. In questo modo molti aspetti psichici della persona possono essere capiti più approfonditamente ed è possibile lavorare sull'opportunità di promuoverne  cambiamenti.

Un desiderio di conoscersi più intimamente, di trarre beneficio da un’esplorazione del proprio mondo interno e di relazionarsi meglio con gli altri è un’ importante motivazione per intraprendere una psicoanalisi.

La psicoanalisi comporta sedute regolari di 45 o 50 minuti (dipende dai paesi) con una frequenza che va da tre a cinque volte la settimana e può richiedere più anni.

Una psicoterapia psicoanalitica, che comporta  a volte (ma non necessariamente) un numero minore di sedute nella settimana, può essere indicata in alcune condizioni cliniche.

Sia l'analista che il paziente s'impegnano reciprocamente nella definizione e nella costruzione del setting e della sua forma (frequenza, orari, pagamento delle sedute ecc.).

La psicoanalisi, nata per uno specifico trattamento individuale dell’adulto e in seguito del bambino e dell’adolescente,  si è estesa a terapie di gruppo, di coppia o familiari (anche in contesti istituzionali) che sono denominate  "psicoanaliticamente orientate".

Consultazione

Il Centro Napoletano di Psicoanalisi, attraverso il servizio di consultazione, realizzato dai propri soci su base volontaria e gratuita, si propone di offrire la possibilità di una consulenza psicoanalitica per chi intenda avvicinarsi alla comprensione del proprio disagio psichico.Leggi tutto

Centro Napoletano di Psicoanalisi
Via Chiaia 142, Napoli
P.Iva: 04355431216 C.Fiscale 94128790634